Centro di Documentazione

Il Centro di Documentazione del Museo di Storia Naturale e Archeologia di Montebelluna, ha sede al primo piano di Villa Biagi, dove sono situati gli uffici e l'amministrazione.
Il centro, aperto al pubblico nel 2001, trae origine dal patrimonio documentario della preesistente biblioteca del museo (specializzata in scienze naturali e archeologia), ma con finalità e metodi di gestione di nuova concezione.
La creazione di un servizio di Biblioteca-Centro di Documentazione all'interno del Museo Civico risponde alla necessità da tempo presente di soddisfare le esigenze informative, di studio e di ricerca espresse non solo dall'utenza legata al museo (operatori, docenti, ricercatori, studenti, ecc.), ma anche della comunità in generale.
Inoltre, la struttura si pone come centro di elaborazione e produzione culturale e come momento di auto-identità per la comunità locale, in quanto documenta e testimonia la storia e la cultura del territorio in cui opera.
Nel corso della sua attività, a partire dal 1984, il Museo Civico ha raccolto una notevole quantità di documenti multimediali (libri, periodici, opuscoli, carte, manifesti, disegni, fotografie, diapositive, audiocassette, videocassette, CD-ROM, documenti digitali, ecc.), che sono, in gran parte, messi a disposizione del pubblico e visibili su internet grazie al progetto SOL, avviato con il Centro Servizi Biblioteche della Provincia di Treviso, che ha prodotto l'inserimento del catalogo del CdD nella rete regionale Sebina, in condivisione con tutte le biblioteche del polo SBN della Regione Veneto.